Libri di testo

Nell’organizzare l’intera attività didattica, progettuale e scolastica per competenze in verticale e per classi parallele, si tiene nella dovuta considerazione di individuare quale criterio comune generale per l’adozione dei libri di testo, quello di uniformare il più possibile i testi per classi parallele e le esigenze del bambini DSA. Altro criterio di fondo che presiede a questa delicata operazione è definito dall'art. 4 del Regolamento sull'Autonomia il quale stabilisce che la scelta, l'adozione e l'utilizzazione delle metodologie e degli strumenti didattici, ivi compresi i libri di testo, debbono essere coerenti con il Piano dell'offerta formativa e attuate con criteri uniformità, di trasparenza e tempestività. L'art. 7 del D.lvo n. 297/1994, STATUISCE che rientra nei compiti attribuiti al collegio dei docenti, dopo aver sentito il parere dei consigli di INTERCLASSE/CLASSE.  La  prima fase di valutazione dei testi rappresenta un'occasione importantissima per la partecipazione dei genitori alle attività scolastiche e per la loro collaborazione con i docenti.

Normativa sui libri di testo

Contributi per libri di testo e linee guida

Numeri utili

Allegati
Adozioni De André a.s. 21-22.pdf